Bahamas

Il mio viaggio continua, stavo sempre trascorrendo il mio soggiorno a Miami beach e dato la vicinanza non potevo non andare a vedere le Bahamas, dato che dopo circa 2 settimane dovevo tornare in Italia, mi affrettai subito a prenotare il biglietto della barca per arrivare a Grand Bahamas. La partenza era per domenica alle 5:00 am davanti al mio hotel (perchè passava il bus che ti portava direttamente al porto) dopo circa 40 minuti per via delle varie soste che ha fatto il bus siamo arrivati al porto e dopo aver svolto tutti i compiti burocratici come: controllo bagagli passaporti ecc. ci hanno fatto salire sulla barca e siamo partiti per le Bahamas il tempo non era dei migliori e c’era molto vento ma dato ciò la barca è partita lo stesso anche perchè il vento forte c’è praticamente sempre. Il viaggio è stato di circa 4 ore quasi interminabili e dato il maltempo abbiamo incontrato una mini bufera, che non ti permetteva nemmeno di alzarti dal seggiolino altrimenti saresti caduto, molti passeggeri erano impauriti e molti soffrivano pure di mal di mare, ma tutto ciò per chi lavorava sulla nave sembrava tutto normale dato che li come già detto in precedenza in vento c’è spesso, e quindi erano abituati.

Arrivati a Grand Bahamas il tempo finalmente si era rimesso e c’era un grande sole che rifletteva sulle spiagge bianche. ( sembrava un posto paradisiaco). Scesi dalla barca ci aspettava un ulteriore bus che ci portava nella zona più turistica dove c’era la spiaggia, e qualche negozietto che vendeva prodotti tipici. Una volta sceso dal bus io e una coppia di italiani che avevo conosciuto sulla barca ci siamo diretti subito sulla spiaggia e ci  abbiamo passato circa 2 orette, successivamente siamo andati a fare un giro per i negozietti e dopo poco tempo siamo dovuti tornare al porto perchè la barca sarebbe ripartita.

Come posto va assolutamente visitato, ovviamente sarebbe opportuno pernottare almeno una notte la, dato che per arrivarci partendo da Miami Beach ci vuole molto,  io avendo fatto solo da mattina a sera ci sono stato solo poche ore, ma comunque ne è valsa sicuramente la pena. Come costo io ho speso 199 euro e non è pochissimo considerando che parti la mattina e torni la sera stessa, con quei 199 dollari io avevo compreso i vari bus e il biglietto per la barca.

Key West south Florida

Da Miami a key West

Dopo aver soggiornato per un po’ di tempo a Miami Beach un giorno decisi di prenotare il tour che mi avrebbe portato a Key west. Le isole Key west sono a sud della Florida e si trovano più vicino a cuba che Miami  per la precisione a 90 miglia da cuba. Per arrivare la con il bus mi ci è voluto circa 3-4 ore con una pausa a metà. andare dalla mattina alla sera può sembra una cosa un po’ assurda ma dato che avevo già pagato il soggiorno a Miami volevo tornare la sera stessa, tralasciando ciò anche se sono andato solo un giorno ho noleggiato una bicicletta e ho visto tutte le cose principali e più belle che ci sono da vedere li.

Se uno fosse intenzionato ad andare li  consiglio di noleggiare una bici come ho fatto io  anche perché può fare abbastanza caldo e girarla tutta a piedi diventa una cosa assurda, e se ne avete  l’occasione vi consiglio di rimanere a vedere il tramonto. Come meta nonostante la lontananza è da vedere.

 

Viaggio alla scoperta della florida

Tutto è partito pochi mesi  fa dove decisi di intraprendere questa avventura, cioè andare in Florida per la precisione  Miami Beach per un periodo di circa due mesi, con la speranza di imparare anche un po’ di Inglese . Sono partito con un  volo della American Airlines da Milano Malpensa,  il volo è stato lungo circa 11 ore ma nonostante tutto è passato abbastanza velocemente scambiando due parole e leggendo la guida.

Arrivato all’aeroporto sono stato accolto e mi hanno portato al campus, dove mi hanno fatto vedere la mia sistemazione. Subito dopo sono uscito a fare un giro per Miami Beach, a primo impatto mi ha subito colpito, perché vediamo queste grosse strutture, che la maggior parte sono alberghi ad un passo della spiaggia, questo mi ha fatto capire che è una meta molto turistica. Il clima nella stagione che sono andato io 25 ottobre  19 dicembre è molto buono, perfetto  per stare con la maglietta a maniche corte e  il costume, anche se avvolte possiamo essere presi di sorpresa delle piogge che vanno e vengano anche più volte nel arco della giornata.

 

Nei primi giorni di soggiorno sono rimasto a Miami Beach e ho fatto il turista sia per quanto riguarda le varie spiaggie sia per le varie vie più famose come Collins avenue, ocean drive, Lincoln road. Lincoln road è molto famosa per i vari negozi che ci sono e per lo shopping. Riguardo allo shopping la florida offre vari centri commerciali (mall) e i più famosi e più grossi sono  nella città di Miami come  Sawgrass Mills, Dolphin Mall, Aventura Mall sicuramente da andarci durante il giorno del Black Friday, giorno famoso per i grossi sconti che ci sono. 

Un’altra tappa  fondamentale di Miami Beach come già detto in precedenza è Ocean Drive molto famosa per la vita notturna per via dei vari pub che ci sono, ma anche di giorno mostra la sua bellezza dato che costeggia la spiaggia, ed è affiancata da palme altissimi, tipica via Americana percorsa da gente con i pattini e con lo skate, infatti se ne abbiamo la possibilità andrebbe percorsa con pattini o skate come io ho fatto.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Una cosa secondo me essenziale da fare quando uno arriva a Miami Beach è un tour  con il bus che va da Miami Beach a Miami, passando per i vari quartieri e le vie più famose, cosi da rendersi conto di come è fatta la città e vedere quanto è grande, cosi anche se uno si trattiene in florida per pochi giorni può vedere grosso modo la cose  più belle. Il tour può avere costi abbastanza elevati ma essendo una città molto turistica tutto costa un po’ di più. Con il tour che ho fatto io avevamo compreso il pranzo e l’abbiamo fatto in un quartiere molto famoso chiamato Little Havana dove poi gustare il tipico sandwich  cubano.

 

QUARTIERE GRAFIT MIAMI

quartiere dove ogni muro è dipinto

VITA NOTTURNA

A Miami come già detto prima è famosa anche per la sua vita notturna infatti si dice che questa città non dorme mai. Personalmente di cose un po diverse ne ho fatte solo una ovvero un boat party in uno stupendo yacht lussuoso, oltre alla stupenda atmosfera che si respirava dentro se guardavi fuori era tutto illuminato si potevano vedere grossissimi grattaceli ed anche se era notte illuminavano tutta la città.